Tra i classici delle feste ci sono certamente i biscotti e ognuno ha le proprie ricette per un dolce Natale. Nel calendario d’avvento di oggi vi racconto le specialità della mia cucina, attese con ansia ogni anno dagli amici: alberelli al burro e stelle alla cannella.

E anche se quest’anno non ci saranno affollati pranzi con parenti e serate di chiacchiere e scambio di regali tra amici, mantenere qualche tradizione, anche culinaria, aiuta a sentire questo Natale meno strano.

Alberelli al burro

Gli alberelli utilizzano la ricetta dei frollini danesi, gustosi e soprattutto molto burrosi. Normalmente i tre rotoli vengono semplicemente tagliati a fette, in questo caso invece li stendo con il mattarello e li ritaglio con la formina ad albero.

  • Dolce Natale
  • Dolce Natale
  • Dolce Natale
  • Dolce Natale
  • Dolce Natale
  • Dolce Natale
  • Dolce Natale

Un paio di trucchi: Attenzione alla quantità di colorante. Troppo rischia di rendere l’impasto troppo morbido. Una fialetta da 5 ml permette di ottenere un bel verde, mantenendo la giusta consistenza. Le palline rendono l’albero più realistico, meglio utilizzare quelle piccole, per evitare che si scuriscano in cottura. E se volete risparmiare tempo, fatele attaccare ai famigliari che avete a disposizione (nel mio caso è compito di mio marito). Infine, fate molta attenzione alla cottura: non un minuto di più se volete che restino belli chiari.

Ingredienti

375gr di farina
285gr di burro
285gr di zucchero
100gr di mandorle
1 uovo

5 ml di colorante verde

Procedimento

Sciogliete il burro e fatelo raffreddare.
Tritate le mandorle
In una terrina mescolate l’uovo e lo zucchero, poi aggiungete il burro fuso, la farina, le mandorle spezzettat
e.

Unite il colorante e impastate bene con le mani per ottenere un impasto abbastanza sodo e dal colore uniforme.
Formate con l’impasto 3 rotoli e metteteli in frigo per almeno 15 minuti (può durare in frigo anche un giorno).
Impastate con le mani metà rotolo, ammorbidendolo e stendetelo col mattarello, poi con una formina ritagliate gli alberelli.
Cuocete in forno preriscaldato a 200° e disponete i biscotti sulla piastra del forno imburrata.
Cuocete per 9 minuti.

Stelle alla cannella

Sono un grande classico del Dolce Natale nei paesi germanici e, se piace la cannella, sono una ricetta assolutamente da provare. Stendere la glassa può essere abbastanza lungo e noioso, ma ne vale assolutamente la pena e l’effetto è assicurato.

  • Dolce Natale
  • Dolce Natale
  • Dolce Natale
  • Dolce Natale
  • Dolce Natale
  • Dolce Natale
  • Dolce Natale

Ingredienti

2 albumi d’uovo
1 pizzico di sale
200 gr di zucchero a velo
175 gr di nocciole tritate
175 gr di mandorle tritate
2 cucchiaini di cannella in polvere

Procedimento

Montate a neve bella solida gli albumi e lo zucchero a velo, introducendo lo zucchero man mano, poi mettetene 4 cucchiai in una ciotolina, copritela e mettetela da parte.

Tritate mandorle e nocciole fini con il tritatutto, mischiatele alla cannella, aggiungete l’albume montato, mescolate e mettete in frigo coperto per un’ora.

Stendete la pasta su un tagliere coperto di zucchero fino a uno spessore di 8 mm e con le formine tagliate le stelle (o quello che volete), disponete su una piastra da forno imburrata, spennellate sopra la glassa tenuta da parte e mettete in forno preriscaldato a 160 gradi per 10-15 minuti.

Quando le togliete aspettate qualche minuto che si solidifichino bene. e poi gustate!

Tra i miei classici del Dolce Natale c’è anche il salame di cioccolato, questa volta a forma di palline. Si possono colorare con lo spray alimentare o semplicemente inserire un gancetto da palla di Natale, per richiamare le palline dell’albero. O anche utilizzare, al posto dei gancetti, degli addobbi ad hoc per la tavola, come agrifogli o pupazzetti di neve.

Oltretutto sia il salame di cioccolato che le stelle sono ricette senza glutine (basta sostituire i biscotti con quelli gluten free), quindi possono essere ottimi per una serata alla quale partecipi anche un amico celiaco.

Se i miei biscotti vi hanno fatto venire voglia di un dolce Natale, tornate domani per altre sorprese

E se vi siete persi le altre caselline, andate al calendario completo!

0